Navigation

Iraq: 19 morti in nuovi episodi di violenza a Baghdad

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 agosto 2012 - 21:41
(Keystone-ATS)

Diciannove persone sono state uccise oggi in nuovi episodi di violenza a nord e a sud di Baghdad, di cui solo undici in un attentato con autobomba contro una cerimonia funebre sciita, stando a fonti mediche e di sicurezza.

Gli episodi odierni portano a 88 il numero delle persone uccise in Iraq dall'inizio di agosto, tra cui 47 membri delle forze di sicurezza, secondo un conteggio della France Presse.

Le violenze hanno subito un'impennata dopo che la fazione irachena di al Qaida ha minacciato una "sacra offensiva durante il mese del Ramadan", precisando che avrebbe mirato a obiettivi "scelti coscienziosamente" come le "forze di sicurezza, l'esercito" e gli sciiti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?