Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Diciannove persone sono state uccise oggi in nuovi episodi di violenza a nord e a sud di Baghdad, di cui solo undici in un attentato con autobomba contro una cerimonia funebre sciita, stando a fonti mediche e di sicurezza.

Gli episodi odierni portano a 88 il numero delle persone uccise in Iraq dall'inizio di agosto, tra cui 47 membri delle forze di sicurezza, secondo un conteggio della France Presse.

Le violenze hanno subito un'impennata dopo che la fazione irachena di al Qaida ha minacciato una "sacra offensiva durante il mese del Ramadan", precisando che avrebbe mirato a obiettivi "scelti coscienziosamente" come le "forze di sicurezza, l'esercito" e gli sciiti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS