Tutte le notizie in breve

Oggi 250.000 studenti sono tornati a scuola a Mosul est e in altre aree strappate all'Isis nella provincia di Ninive.

KEYSTONE/EPA/STR

(sda-ats)

Un'autorità locale irachena ha detto oggi che 250.000 studenti sono tornati a scuola a Mosul est e in altre aree strappate all'Isis nella provincia di Ninive, di cui la città è capoluogo.

Hussam al Abbar, membro del Consiglio provincial di Ninive, ha sottolineato che gli studenti, maschi e femmine, hanno ripreso le lezioni in 190 scuole elementari, medie e superiori. "Circa 17.000 insegnanti - ha aggiunto - sono tornati al lavoro in quelle scuole sulla base dei normali programmi, dopo la fine del periodo oscuro in cui i miliziani di Daesh avevano cercato di introdurre la loro perversa ideologia nei programmi".

Abbar ha aggiunto che l'Unicef non solo sta fornendo zaini, quaderni e altro materiale per gli studenti che tornano sui banchi, ma sta anche sponsorizzando un "programma di riabilitazione per annullare i danni inflitti alle menti degli studenti dall'imposizione dell'ideologia di Daesh, che aveva costretto molti genitori a non mandare più i figli a scuola".

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve