Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BAGHDAD - Il primo ministro iracheno Nouri al Maliki nel salutare i soldati combattenti americani che hanno terminato la loro missione, ha detto che da oggi "l'Iraq è sovrano e indipendente".
Per Maliki - che parlava in tv per segnare la transizione tra militari combattenti statunitensi e assistenti o consiglieri - l'Iraq ha guadagnato l'indipendenza e le sue forze di sicurezza ora possono affrontare tutte le minacce, sia quelle interne che quelle provenienti dall'esterno.
"Le nostre forze di sicurezza - ha spiegato il premier iracheno - prenderanno la guida per garantire la sicurezza e la salvaguardia del Paese, respingendo ogni minaccia", sia interna che internazionale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS