Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno dodici persone sono rimaste uccise e ventuno ferite oggi nel nord dell'Iraq in una serie di attacchi contro le forze di sicurezza. Gli attacchi più sanguinosi si sono verificati nelle città di Tikrit e Balad, nel nord del Paese, dove uomini armati hanno ucciso cinque poliziotti ed un soldato.

È stata colpita anche la capitale Baghdad. Finora, sono oltre 3.300 le vittime della violenza in Iraq dall'inizio dell'anno, che gli analisti attribuiscono principalmente alla minoranza sunnita che si sente marginalizzata dalle autorità.

SDA-ATS