Almeno due persone sono morte e altre 50 sono rimaste ferite in un attacco suicida contro una moschea sciita nei pressi della città settentrionale irachena di Mosul, al termine della preghiera del venerdì. Lo hanno riferito fonti della polizia e funzionari del governo.

Secondo altre fonti il bilancio delle vittime dell'esplosione sarebbero maggiore: cinque morti, riferisce un leader della comunità locale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.