Navigation

Iraq: altri 6 morti a Nassiriya, sale a 25 bilancio

Proseguono gli scontri tra polizia e manifestanti in Iraq KEYSTONE/AP/ALI ABDUL HASSAN sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 ottobre 2019 - 19:02
(Keystone-ATS)

Si aggrava e sale a 25 morti totali il bilancio di tre giorni di scontri in corso in Iraq, con almeno sei morti a Nassiriya nelle ultime ore.

Lo riferisce la tv irachena al Sumariya, che cita fonti mediche di Nassiriya, a sud di Baghdad e uno degli epicentri delle proteste contro il carovita e la corruzione.

Testimoni locali a Baghdad, Bassora e Nassiriya affermano che le forze di sicurezza hanno aperto il fuoco contro i manifestanti, e che altri uomini armati appartenenti a milizie locali filo-iraniane ausiliare del governo sono scese in strada ieri sera e nella notte per dissuadere i manifestanti dal tornare in strada.

Le autorità federali irachene hanno imposto il coprifuoco ma questo è stato violato in diverse città dai manifestanti. Alcuni di questi hanno tentato di prendere d'assalto le sedi delle autorità locali nelle città del centro sud.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.