Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Arabia Saudita ha schierato 30 mila soldati lungo il confine nord con l'Iraq dopo che i militari iracheni si sono ritirati dal posto frontaliero: lo riferisce la tv panaraba e saudita al Arabiya, mentre il portavoce dello Stato maggiore di Baghdad, il generale Qassem Atta, smentisce che i soldati iracheni abbiano abbandonato le loro posizioni.

L'agenzia ufficiale saudita Spa afferma che re Abdallah ha dato ordine di "mettere in atto tutte le procedure per proteggere il regno da ogni potenziale minaccia terroristica". Al Arabiya ha mostrato un filmato nel quale si vedono migliaia di soldati iracheni in ritirata a sud-est di Baghdad provenienti dai valichi frontalieri con la Siria e l'Arabia Saudita.

È impossibile verificare sul terreno l'autenticità del filmato. Dal canto suo, il generale Atta ha detto che le informazioni diffuse da al Arabiya "sono false e senza fondamento" e che il valico frontaliero con l'Arabia Saudita è pattugliato dalle guardie di frontiera irachene.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS