Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

18 persone sono rimaste uccise e 40 ferite in un attentato suicida compiuto oggi a nord di Baghdad contro membri delle milizie Sahwa, che si battono contro Al Qaida. Lo hanno reso noto fonti di polizia, sottolineando che il numero delle vittime potrebbe aumentare ulteriormente.

L'esplosione, precisa l'agenzia Nina, è avvenuta a Taji, una località 20 chilometri a nord della capitale, dove i miliziani erano radunati per ritirare gli stipendi.

Le milizie Sahwa ('risvegliò in arabo) sono state fondate con la collaborazione delle truppe americane durante l'occupazione del Paese per combattere Al Qaida, la cui presenza rimane sempre forte in Iraq, in particolare nelle regioni a maggioranza sunnita.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS