Navigation

Iraq: attentato suicida, otto morti a Mossul

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 aprile 2011 - 20:10
(Keystone-ATS)

Almeno otto persone sono rimaste uccise e 19 ferite oggi, quando un attentatore suicida si è fatto esplodere a un checkpoint dell'esercito iracheno vicino a un mercato nella città di Mossul, 390 km circa a nord di Baghdad.

Lo ha reso noto un funzionario di polizia, Mahmud al Jiburi, precisando che tra le vittime figurano cinque soldati.

Il kamikaze "si è fatto esplodere nel punto in cui i soldati iracheni controllavano la gente che entrava nel mercato", ha detto una fonte dell'ospedale.

Mossul è ritenuta l'ultima base urbana di Al Qaida.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?