Navigation

Iraq: autobomba a Mossul, almeno otto morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 gennaio 2012 - 09:01
(Keystone-ATS)

Un'autobomba è esplosa in un complesso abitativo in cui sono ospitati sfollati sciiti a Mossul, provocando almeno otto morti e quattro feriti. Lo hanno riferito fonti mediche e della polizia.

Mossul, 390 chilometri e nord di Baghdad, è stato uno dei bastioni di al Qaida e una delle aree di maggior resistenza nella guerra seguita all'invasione americana nel 2003.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?