Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sei persone, tra cui tre soldati, sono rimaste uccise a nord est di Baghdad da colpi di mortaio sparati in un centro di reclutamento di civili per combattere i jihadisti che hanno lanciato una grande offensiva in Iraq. Lo riferiscono la polizia e fonti mediche.

Tre soldati figurano tra le vittime dei bombardamenti a Khalis, a 5 chilometri da Baquba, secondo le stesse fonti.

SDA-ATS