Decine di civili sono stati rapiti da miliziani dello Stato islamico (IS) nel nord dell'Iraq, secondo fonti locali citate dall'agenzia stampa francese Afp. I jihadisti si erano ritirati ieri dal villaggio di Tal Ali (in provincia di Kirkuk), i cui abitanti avevano dato fuoco a una bandiera e a una postazione militare dell'IS. Ma stamane vi hanno fatto ritorno e hanno prelevato numerosi residenti, portandoli via.

Intanto si apprende che 14 giovani sono stati "giustiziati" dall'IS a Mosul, sempre nel nord dell'Iraq, dopo essere stati condannati a morte da una Corte islamica per reati che non sono stati resi noti. Stando all'agenzia Nina i corpi degli uccisi sono stati consegnati dai jihadisti all'obitorio del maggiore ospedale della città.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.