Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BAGDAD - L'Iraq non è pronto al ritiro degli Usa nel 2011, perchè l'addestramento del suo esercito sarà completato solo nel 2020: lo ha detto oggi il capo dell'esercito iracheno, Babaker Zebari.
Gli Usa, in Iraq con 64.000 uomini, termineranno ufficialmente la missione il 31 agosto. I 50.000 soldati che resteranno dovranno lasciare il Paese entro il 2011, come da accordo firmato a novembre del 2008.
"Per adesso l'inizio del ritiro Usa non sarà un problema, ma le cose cambieranno a partire dal 2011 perchè la formazione del nostro esercito non sarà completata che nel 2020", ha detto Zebari.
Per il capo di stato maggiore, gli Usa dovrebbero restare fino al 2020: "Se i politici me lo chiedessero, direi loro che gli americani devono restare fino a quando l'esercito dell'Iraq non sarà pronto, cioè nel 2020", ha concluso.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS