Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I jihadisti dello Stato islamico dell'Isis hanno ucciso almeno 80 uomini e rapito 100 donne durante un attacco alla minoranza yazida nel nord dell'Iraq. Lo riferiscono il governo curdo e un leader religioso yazida alla Cnn. L'attacco è avvenuto nel villaggio di Kojo, presso Sinjar: le donne sono state portate a Mosul e altrove

Si è intanto appreso che Undici jihadisti sono stati uccisi e otto feriti in un raid americano contro le postazioni dello Stato islamico (Isis) alla diga di Mosul, la più grande del Paese, caduta nelle mani dei miliziani fondamentalisti alcuni giorni fa. L'attacco è stato effettuato in coordinamento con le forze curde e con quelle dell'esercito di Baghdad.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS