Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il ministero dell'Elettricità iracheno ha concluso un accordo con la General Electric Corporation americana per lavori di mantenimento in 13 centrali del Paese destinati ad aumentare di 700 Megawatt la potenza della rete nazionale.

Lo ha reso noto lo stesso ministero in una nota, precisando che il valore del contratto è di 328 milioni di dollari.

I lavori, ha aggiunto in una nota il ministero di Baghdad, "saranno pagati alla compagnia americana in un periodo di tre anni, a partire dal completamento, previsto alla metà di questa estate".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS