Navigation

Iraq: due fratellastri Saddam impiccati nel mese, ministero

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 luglio 2011 - 12:09
(Keystone-ATS)

Cinque alti dignitari del vecchio regime dell'Iraq, fra cui due fratellastri di Saddam Hussein, verranno impiccati entro un mese circa. Lo annuncia un portavoce del ministero della giustizia. Si tratta di Watbane Ibrahim Hassan e di Sabaui Ibrahim Al Tikriti, a metà fratelli dell'impiccato dittatore, assieme all'ex ministro della difesa Sultan Hashem Ahmad, all'ex generale Hussein Rashid Al Tikriti e a Aziz Saleh Numane, tutti condannati a morte dal tribunale.

I cinque condannati sono stati consegnati ieri dalle forze americane alle autorità irachene. "Il ministro della giustizia Hassan Al-Shammari ha parlato all'inizio della settimana con il Consiglio presidenziale, e sono d'accordo nel non rinviare la ratifica delle condanne a morte", ha detto il portavoce.

Entro cinque giorni, il Consiglio dovrà pronunciarsi, e i condannati "saranno giustiziati nel mese che segue". Secondo il codice di procedura iracheno, è compito del Consiglio presidenziale di avallare le sentenze capitali perchè diventino esecutive. I cinque - fra cui l'ex dirigente del partito unico Baas, Numane - sono stati condannati a morte in vari processi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?