Dopo oltre quattro mesi dalle elezioni legislative, il parlamento iracheno ha eletto oggi il presidente dell'assemblea nazionale, il giovane Muhammad Halbusi, 36 anni, sunnita e già governatore della regione occidentale di al-Anbar.

Halbusi, che ha ricevuto 169 voti sui 328 totali mentre il candidato rivale, Khaled Ubaydi, già ministro della difesa, ha ottenuto 89 voti.

Secondo una convenzione non scritta e che risale all'epoca post-Saddam (2003), le più alte cariche istituzionali irachene sono divise tra le tre principali componenti comunitarie del paese: il presidente del parlamento è sunnita, il premier è sciita e il presidente della Repubblica è curdo.

Halbusi è considerato un esponente filo-iraniano del fronte sunnita iracheno.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.