WASHINGTON - Il leader di Al Qaida in Iraq, Abu Omar al-Baghdadi, ha oggi minacciato nuovi attentati in concomitanza con l'avvio della campagna elettorale in vista delle politiche del 7 marzo prossimo.
Lo riferisce il Site, un centro di sorveglianza dei siti internet islamici con sede a Washington.
Il monito è contenuto in un messaggio audio diffuso attraverso il web. "Abbiamo deciso di impedire queste elezioni in ogni modo possibile, soprattutto con mezzi militari", afferma Al-Bagdhadi secondo Site.
Nel messaggio, inoltre, il leader di Al Qaida in Iraq definisce l'appuntamento del 7 marzo un crimine politico orchestrato dagli sciiti, la componente maggioritaria in Iraq.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.