Navigation

Iraq: eseguite 14 condanne a morte; 65 casi da inizio anno

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 febbraio 2012 - 11:15
(Keystone-ATS)

L'Iraq ha eseguito ieri 14 condanne a morte per "terrorismo e le attività criminali". Lo, ha riferito un alto rappresentate del ministero della Giustizia. Le nuove esecuzioni portano a 65 le condanne a morte eseguite dall'inizio dell'anno.

"L'Iraq - ha annunciato la fonte - ha eseguito le 14 pene capitali di iracheni condannati a morte per terrorismo o attività criminali per reati commessi nel 2006 e 2007".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?