Navigation

Iraq: eslosioni danneggiano oleodotto nel sud

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 ottobre 2011 - 10:17
(Keystone-ATS)

Due esplosioni hanno danneggiato nella notte un oleodotto nel sud dell'Iraq, causando un incendio e costringendo gli operatori a deviare il flusso di greggio.

Lo hanno detto responsabili dell'impianto secondo i quali le due esplosioni sono avvenute una nella zona del ponte di Safwan, a sud est della città di Bassora, l'altra presso quella di Qarenat, nella zona del mega giacimento di Rumaila, a ovest di Bassora.

L'impianto colpito dagli attentati - che tuttavia non hanno causato danni alla produzione - è quello che "trasporta greggio da Rumaila a Zubair.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?