Fonti della sicurezza irachene hanno detto che 127 miliziani dello Stato islamico (Isis) sono stati uccisi in raid aerei compiuti oggi su varie aree di Mosul. Tra gli uccisi, secondo la fonte citata dall'agenzia Nina, vi sarebbe Abu Ali Anbari, un assistente del 'Califfo' dello Stato islamico, Abu Bakr al Baghdadi.

Una fonte dei servizi di Intelligence dell'esercito ha detto che, in seguito ai bombardamenti, 300 residenti che erano stati imprigionati dall'Isis nel carcere minorile di Alahdath sono riusciti a fuggire.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.