Lo Stato islamico (Isis) ha rapito circa 160 membri di una tribù nel nord-est dell'Iraq. Lo riferisce il sito del quotidiano panarabo al-Arabi al-Jadid, che cita fonti locali.

I jihadisti hanno assaltato la località di Shajra, a sud di Kirkuk, e hanno portato via circa 160 membri della tribù dei Jabbur.

In passato l'Isis ha ucciso centinaia di membri tribali in Siria e in Iraq perché si erano rifiutati di sottomettersi allo Stato islamico.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.