Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Nato esige "la liberazione immediata" dei circa 50 ostaggi turchi del consolato a Mosul e "condanna con forza" il sequestro. Lo ha dichiarato il Segretario generale della Nato Anders Fogh Rasmussen durante una conferenza stampa a Madrid, aggiungendo che non vede "alcun ruolo della Nato in Iraq".

SDA-ATS