Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente americano Barack Obama ha detto ai leader del Congresso Usa di non avere bisogno del loro nullaosta per lanciare azioni militari in Iraq: lo ha affermato il senatore repubblicano Mitch McConnell, secondo quanto riporta la Bbc, al termine di un incontro con il presidente tenuto ieri sera alla Casa Bianca insieme ad altri leader del Congresso.

"Vi farò sapere che succede, ma non mi serve un nuovo nullaosta del Congresso per agire", ha detto Obama, secondo quanto è stato riferito.

Da parte sua, la Casa Bianca si è limitata a spiegare in un comunicato che Obama ha parlato degli sforzi degli Stati Uniti per "rafforzare la capacità delle forze di sicurezza irachene per affrontare le minacce" degli estremisti dello Stato islamico dell'Iraq e del Levante, "incluse opzioni per un rafforzamento dell'assistenza alla sicurezza".

Secondo la Cnn, la leader della minoranza alla Camera, Nancy Pelosi, ha concordato con il resoconto di McConnell, aggiungendo di ritenere che l'ok del congresso del 2001 e del 2003 per azioni militari in Iraq sia ancora valido.

SDA-ATS