Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nonostante la guerra con l'Isis e le molte altre incertezze legate alla crisi politica in corso, l'Iraq ha raggiunto nel mese di aprile un livello record delle esportazioni di greggio, con una media di 3,364 milioni di barili al giorno.

Lo ha reso noto oggi il portavoce del ministero del Petrolio, Asem Jihad. "Le entrate dalle esportazioni - ha aggiunto Jihad - sono ammontate a 3,343 miliardi di dollari, con il petrolio venduto ad una media di 33,257 dollari al barile".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS