Navigation

Iraq: soldati Usa sparano su ribelli in attacco a Baghdad

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 settembre 2010 - 20:57
(Keystone-ATS)

BAGHDAD - Alcuni militari americani hanno aperto il fuoco oggi per rispondere ai ribelli che hanno attaccato la sede di un edificio militare iracheno nel centro di Baghdad. È la prima volta che l'esercito americano usa la forza dopo il ritiro delle unità combattenti martedì.
Il tenente colonnello Eric Bloom ha detto che un gruppo di consiglieri dell'esercito Usa si trovava all'interno l'edificio che ospita il comando delle operazioni di Baghdad e ha aperto il fuoco dopo essere stato attaccato.
"Il gruppo era sul posto e ha aperto il fuoco per proteggersi", ha detto un portavoce dell'esercito Usa. "I militari hanno protetto l'esercito iracheno quando questo ha preso posizione per entare nell'edificio dove i ribelli erano riusciti ad entrare sparando dai piani superiori. Il conflitto a fuoco è durato qualche minuto", ha detto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.