Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un soldato iracheno ha sacrificato oggi la sua vita abbracciando un attentatore suicida e facendosi esplodere con lui per salvare decine di giovani che erano in fila per arruolarsi nell'esercito in una località della provincia di Diyala, a nord di Baghdad.

Fonti della polizia hanno detto che il militare, Raad Kadhim, ha notato il kamikaze che stava per azionare il giubbetto esplosivo che portava addosso nel campo di Kirkush. Trascinando l'attentatore fuori dalla fila e facendo scudo con il proprio corpo, Kadhim è riuscito a salvare molte delle reclute.

Sempre oggi 12 soldati sono stati uccisi e altri 15 feriti in un attacco di ribelli contro una postazione dell'esercito nella provincia settentrionale di Ninive.

Miliziani non identificati hanno assalito un comando di compagnia con armi automatiche e lanciarazzi Rpg-7 nel distretto di Mahalabiya, 30 chilometri a ovest di Mosul. Poco prima un colonnello della polizia federale era stato ucciso e suo figlio ferito quando miliziani armati avevano attaccato la sua abitazione a Qayyara, 50 chilometri a sud di Mosul.

SDA-ATS