Navigation

Iraq: Usa annunciano riduzione soldati da 5'200 a 3'000

A fine settembre in Iraq dovrebbero essere rimasti solo 3'000 soldati americani. Keystone/AP/DARIO LOPEZ-MILLS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 09 settembre 2020 - 20:47
(Keystone-ATS)

Gli Usa intendono ridurre le loro truppe in Iraq da 5'200 a 3'000 uomini entro fine settembre: lo ha annunciato il generale Frank McKenzie, che guida il commando centrale americano in Medio Oriente, durante una cerimonia a Baghdad col ministro della difesa irachena.

Una mossa giustificata anche con la capacità ora delle forze locali di operare in modo indipendente e di impedire il ritorno dell'Isis, ma il parlamento iracheno aveva già votato a favore dell'uscita dei militari americani dopo l'uccisione del generale iraniano Qasem Soleimani all'aeroporto di Baghdad.

Trump vuol mantenere la sua promessa di mettere fine alle "endless wars", le "guerre americane senza fine", e nei prossimi giorni dovrebbe annunciare anche un'ulteriore riduzione delle truppe in Afghanistan da 8'600 a 4'000 uomini.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.