Navigation

Iraq: violenze in diverse città, 5 morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 ottobre 2011 - 19:42
(Keystone-ATS)

Cinque persone, tra cui due adolescenti, sono rimasti uccisi in incidenti e violenze in diverse città dell'Iraq. Lo riferiscono fonti della sicurezza.

Ad Al Hafriya, 50 km a sud est di Baghdad, uomini armati hanno fatto irruzione in una gioielleria e ucciso due fratelli adolescenti. In quartiere della capitale invece un funziuonario del ministero della Scienza e della tecnologia nell'esplosione della sua auto sotto cui era stato piazzato un ordigno. Nella città centrale di Deli Abbas, il proprietario di un'enoteca è stato ucciso da proiettili che lo hanno centrato fuori da casa sua. Infine, una donna di trent'anni è stata uccisa da uomini armati in un mercato al centro di Mossul, nel nord dell'Iraq, secondo fonti della polizia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?