Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il capo della diplomazia iraniana Mohammad Javad Zarif.

KEYSTONE/AP/PAVEL GOLOVKIN

(sda-ats)

Un allarme per l'uso di armi chimiche da parte dell'Isis in Iraq è stato lanciato dal ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif.

La presa di posizione del capo della diplomazia iraniana fa seguito a due attacchi con gas condotti nei giorni scorsi dai terroristi nel corso dei combattimenti a Mosul Ovest.

"I terroristi hanno usato ancora armi chimiche, questa volta in Iraq", ha scritto Zarif sul suo profilo Twitter, sottolineando che "le armi di distruzione di massa nelle mani degli estremisti costituiscono la minaccia più grande per tutti".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS