Navigation

Irlanda: ministro finanze, senza aiuti rischi per stato e banche

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 dicembre 2010 - 17:57
(Keystone-ATS)

DUBLINO - Senza ricevere sostegno, ci sono seri dubbi sulla tenuta dello Stato e delle banche. Lo ha detto il ministro delle Finanze irlandese, Brian Lenihan, nel fare appello ai parlamentari prima del voto sulla manovra di austerity quadriennale.
Aprendo la presentazione della manovra in Parlamento -riferisce Bloomberg - Lenihan ha spiegato che gli aiuti Ue-Fmi sono necessari per rompere un "circolo vizioso" e garantire supporto al sistema bancario del paese e ha assicurato che l'economia può continuare a crescere nonostante i tagli.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.