Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un numero imprecisato di attentati da parte di 'fighters' jihadisti belgi di ritorno dalla Siria o simpatizzanti dell'Is è stato sventato in Belgio. La notizia, uscita stamani sui quotidiani De Tijd e L'Echo, è stata confermata dalla procura federale che però rifiuta di dare dettagli.

"Ci occupiamo pienamente della problematica degli ex combattenti - ha detto Jean-Pascal Thoreau all'agenzia Belga - Collaboriamo con i servizi di sicurezza e ciò ci ha portato a effettuare numerose operazioni e mandati di arresto".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS