Olanda e Belgio sono pronti a mettere a disposizione i loro F-16 per la lotta all'Is. Il Belgio ha dato il suo primo via libera dopo una riunione straordinaria del Consiglio dei ministri ristretto, per rispondere all'appello Onu di estendere la partecipazione all'azione in Iraq. Anche il governo olandese si è riunito in via straordinaria, per dare il suo parere che sembra essere scontato. Entrambi i Paesi avrebbero però autorizzato le operazioni al solo territorio iracheno, e non in Siria.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.