Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nonostante i raid aerei della coalizione guidata dagli Usa e dell'aviazione di Mosca contro il gruppo terroristico Stato islamico (IS) aumentano gli attacchi e le vittime causati dai jihadisti.

È quanto emerge da un rapporto del britannico IHS Jane's Terrorism and Insurgency Centre, secondo cui solo negli ultimi tre mesi c'è stato un aumento degli attacchi a livello globale pari al 42%.

Sono stati 1086, concentrati soprattutto in Siria e Iraq, e hanno causato 2978 morti. Ogni giorno in media si sono contate 32 vittime, il 65% in più rispetto al trimestre precedente.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS