Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Colpiremo i seguaci della Croce e gli interessi americani": è la minaccia del neonato gruppo Jund al Khilafah Kinana (I soldati del Califfo in Egitto) che annuncia la sua costituzione e plaude all'alleanza con lo Stato islamico (IS). Lo riferisce l'autorevole Site, il sito di monitoraggio dell'estremismo islamico sul web.

Da giorni si rincorrevano voci al Cairo sul possibile annuncio della nascita di una organizzazione ufficialmente legata all'IS.

Nei giorni scorsi fonti della sicurezza avevano rivelato all'agenzia di stampa italiana Ansa di aver "tracciato" l'arrivo nel Paese, probabilmente dalla sua frontiera orientale in Sinai, di "elementi collegati all'IS, reduci da Iraq e Siria".

Durante l'estate poi erano emersi contatti e collegamenti operativi con la galassia jihadista egiziana, il cui gruppo principale, Ansar beit al Maqdis, è protagonista di un'ondata di attentati e attacchi cresciuti esponenzialmente nell'ultimo anno.

I miliziani egiziani, inoltre, avrebbero fatto da "ponte" con le forze di Ansar al Sharia a Bengasi, occupata e trasformata in "Califfato". A loro un portavoce dell'IS ha rivolto giorni fa l'appello a unirsi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS