Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

KABUL - Nove militari stranieri sono rimasti feriti in un attacco dei talebani ieri sera alla loro base nella provincia orientale di Kunar. Lo scrive l'agenzia di stampa afghana Pajhwok.
Citando un comunicato diramato dalla Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf), l'agenzia precisa che gli insorti hanno attaccato in serata la base a nord del capoluogo provinciale Asadabad con armi pesanti e leggere.
Intanto il generale americano David Petraeus ha assunto oggi ufficialmente il comando della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf) in Afghanistan.
In una cerimonia in uno spazio verde davanti al quartier generale dell'Isaf nella capitale afghana, il successore del generale Stanley McChrystal ha sostenuto in riferimento al suo nuovo incarico che ''siamo impegnati in questa impresa per vincere''.
Di fronte a molte centinaia di militari afghani e stranieri Petraeus ha ricevuto due bandiere, una degli Usa e l'altra della Nato. Aprendo la cerimonia, il generale Egon Ramms, capo del Comando delle forze congiunte di Brunssum, in Olanda, ha voluto ringraziare McChrystal che, ha detto, ha portato la Coalizione ''avanti in una fase molto difficile''.
Cominciata nel 2001, la missione internazionale e' sostenuta da 130.000 uomini di oltre 40 paesi, che diventeranno 150.000 in agosto con l'arrivo dell'ultimo contingente promesso dal presidente Barack Obama.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS