Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Fonti militari siriane citate dall'agenzia governativa Sana hanno smentito di aver diffuso una notizia riguardante l'uccisione di 175 lavoratori rapiti nei giorni scorsi dall'Isis a nord-est di Damasco.

"L'esercito non ha mai emesso alcun comunicato sulla sorte dei lavoratori", hanno affermato le fonti, dopo che alcuni media avevano dato la notizia del massacro citando appunto fonti militari di Damasco.

I media avevano affermato che 175 dei circa 300 lavoratori di una fabbrica di cemento rapiti nelle ultime 48 ore durante un'offensiva a nord-est di Damasco sarebbero stati uccisi dall'Isis.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS