Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Cinque fiancheggiatori del gruppo terrorista islamico Isis sono stati arrestati oggi in una operazione congiunta delle polizie di Spagna, Belgio e Germania. Lo ha reso noto il ministero degli interni di Madrid.

Tre arresti sono stati effettuati in Spagna, gli altri due in Belgio e Germania. I cinque arrestati - quattro con la nazionalità spagnola e uno marocchina - sono accusati di diffondere propaganda jihadista e di cercare di reclutare combattenti per il gruppo terrorista islamico.

Il gruppo gestiva fra l'altro una pagina Facebook con 32.500 abbonati, "Islam en Espanol", che fra messaggi di contenuto religioso diffondeva materiale di propaganda e faceva reclutamento per l'Isis.

ministro degli interni spagnolo Jorge Fernandez Diaz ha detto che i cinque arrestati facevano parte di "una cellula internazionale particolarmente pericolosa" che costituiva una "grave minaccia continua per la sicurezza in Europa".

Due dei presunti terroristi catturati in Spagna sono stati arrestati a Barcellona, il terzo a Melilla. Secondo il ministero degli interni spagnolo la cellula riceveva direttive da elementi dell'Isis in Siria e Iraq. Fernandez Diaz ha precisato che attraverso la pagina Facebook "Islam en Espanol" la cellula "localizzava e selezionava elementi radicali per procedere al loro adeguato addestramento" con l'obiettivo di procurare nuovi miliziani all'Isis.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS