Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I funzionari del Pentagono negano le affermazioni secondo cui Abu Bakr al Baghdadi, il califfo dello Stato islamico, sia stato ferito gravemente in un raid della coalizione.

Secondo quanto riportato da alcuni media statunitensi il portavoce del Pentagono, colonnello Steven Warren, ha affermato che il Califfo continua a guidare lo Stato islamico e l'esercito americano non ha motivo di credere che sia stato ferito in un attacco aereo della coalizione.

"Non abbiamo aggiornamenti sul suo status", ha detto Warren ai giornalisti. Mentre a microfoni spenti, un alto funzionario americano avrebbe spiegato come le informazioni attuali indicano che al Baghdadi è vivo, sano, e attivamente alla guida dell'Isis.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS