Sono stati arrestati al loro ritorno nel Regno Unito cinque dei nove cittadini britannici, appartenenti alla stessa famiglia, che erano stati fermati il primo aprile scorso sul confine tra Turchia e Siria mentre cercavano di raggiungere il gruppo islamico dell'Isis.

In seguito erano stati espulsi dalle autorità di Ankara.

Secondo il sito della Bbc, gli arresti sono avvenuti negli aeroporti di Manchester e Birmingham. Sono stati rimpatriati anche i quattro minori che si trovavano con loro e ora si trovano sotto la tutela delle autorità.

Fra gli arrestati c'è Waheed Ahmed, 22 anni, il figlio di un consigliere comunale laburista del nord dell'Inghilterra.

Una sesta persona collegata all'inchiesta, un uomo di 31 anni, è finito in manette nella città di Rochdale, da dove provenivano i membri della famiglia Ahmed.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.