Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'agenzia di intelligence brasiliana Abin ha ammesso la veridicità delle minacce dell'Isis al Paese che ad agosto ospita le Olimpiadi. "Brasile, siete il nostro prossimo obiettivo", è il contenuto di un tweet del presunto jihadista Maxime Hauchard.

Il messaggio risale a novembre, ma Abin ha confermato solo ieri che il profilo appartiene realmente al terrorista francese, apparso in vari video di cruenti decapitazioni.

Il 'post' di Hauchard è apparso una settimana dopo gli attentati di Parigi. L'account del terrorista è stato nel frattempo sospeso.

"Lo abbiamo monitorato e percepito che il profilo era realmente suo, uno dei leader di Isis", ha affermato il direttore del Controterrorismo di Abin, Luiz Alberto Sallaberry, durante la Fiera internazionale sulla sicurezza in corso a Rio de Janeiro.

Eventuali attentati commessi dai cosiddetti 'lupi solitari' sono la maggiore preoccupazione per l'agenzia di intelligence verde-oro, soprattutto in vista delle Olimpiadi che si svolgeranno a Rio dal 5 al 21 agosto.

Dieci delegazioni, tra cui Stati Uniti e Canada, sono state classificate come a rischio "molto elevato" di attacchi. Per il Brasile il livello di minaccia è considerato "elevato".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS