Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il capo della Cia John Brennan si è detto preoccupato sulla crescita, come base di operazioni l'Isis, della Libia, dove ci sono 5000-8000 militanti. Brennan stima che il numero di militanti dell'Isis in Iraq e in Siria sia calato da 19-25 mila a 18-22 mila.

A suo avviso il gruppo libico dell'Isis è probabilmente il più evoluto e pericoloso ma il Califfato sta coltivando le sue branche in un network interconnesso, da quella del Sinai, diventato "il gruppo più attivo e capace in tutto l'Egitto" a quella in Yemen e in Afghanistan-Pakistan, che sta lottando per mantenere la sua coesione, in parte per la competizione dei talebani.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS