Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Cresce il numero degli americani favorevoli all'invio di truppe in Siria e Iraq per combattere l'Isis: ora sono la maggioranza. È quanto emerge da un sondaggio AP/GFK sull'opinione pubblica Usa dopo gli attacchi di Parigi e dopo la strage di San Bernardino.

Il 42% degli intervistati dice sì ai 'boots on the ground' (dal 31% della precedente rilevazione), mentre il 32% resta contrario. Incerto il 22%.

Per il 72% degli intervistati poi è probabile che alla fine gli Stati Uniti decideranno l'invio di truppe per combattere sul terreno i miliziani dello stato islamico. E il 68% sostiene l'azione fin qui condotta con i bombardamenti aerei.

Il 56%, infine, pensa che gli Usa dovrebbero fare di più nella lotta all'Isis. E il 70% ritiene molto alta la possibilità di nuovi attentati terroristici sul suolo americano.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS