Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il professore di storia del Maghreb ed esperto di islamismo e gruppi terroristici tunisino, Alaya Allani, ha dichiarato alla radio locale Shems che più del 60% di coloro che combattono tra le fila dello Stato Islamico sono dei mercenari, compresi ex detenuti.

Allani stima che la maggior parte dei jihadisti dello Stato Islamico combattano per denaro e le paghe mensili, secondo le sue fonti, vanno da 1000 a 3000 dollari.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS