Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Forze curdo-siriane sostenute dagli Usa sono riuscite stamani ad aprirsi un varco oltre l'Eufrate e a farsi strada verso Manbij, roccaforte dell'Isis nel nord della Siria.

Lo riferiscono fonti sul terreno all'agenzia italiana ANSA, confermando quanto riferito da media curdo-siriani al seguito dei miliziani che partecipano alle operazioni.

L'offensiva di Manbij, tra Aleppo e Raqqa, è sostenuta dalla Coalizione anti-Isis guidata dagli Stati Uniti. Alla battaglia di Manbij, portata ora da due fronti a sud-est e da est, partecipa un'avanguardia di miliziani arabi originari di Manbij, inquadrati nelle "Forze siriane democratiche" a guida curda.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS