Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Isis "ha fatto fuori" al Qaida: lo affermano in una lunga intervista al Guardian due tra i principali leader spirituali del gruppo terroristico guidato a suo tempo da Osama bin Laden.

Si tratta di Abu Qatada, un predicatore giordano che ha vissuto a Londra prima di essere espulso nel 2013, e di Muhammad al Maqdisi, uno dei teorici più accreditati del movimento.

Secondo i due, Ayman al-Zawahiri, il numero uno di al Qaida, è completamente stato tagliato fuori e si limita a lanciare appelli alla lealtà o poco di più.

L'Isis era nato come ramo di al Qaida in Medio Oriente, fino a quando non è stato 'scomunicato' dopo aver disubbidito ad al-Zawahiri. Ora con il califfato che controlla parte del territorio iracheno e siriano, l'Isis ha deciso di non tollerare nessun altro gruppo jihadista laddove è presente.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS