Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Per la prima volta in maniera ufficiale una delegazione della Coalizione anti-Isis guidata dagli Stati Uniti è entrata in territorio siriano e ha incontrato rappresentanti della coalizione curdo-siriana che combatte i jihadisti nel nord-est del Paese.

Lo riferisce l'Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus) che mostra foto dell'incontro avvenuto nell'area di Kobane/Ayn Arab, al confine tra Turchia e Siria. La delegazione, guidata dall'inviato speciale Usa per la lotta all'Isis, Brett McGurk e da due rappresentanti francese e britannico, ha incontrato rappresentanti delle Forze democratiche siriane, che ricevono sostegno diretto dagli Usa.

Secondo l'Ondus, la delegazione occidentale è atterrata nell'aeroporto di Rmeilan, nel nord-est siriano. Lo scalo, da tempo in disuso, è stato di recente riaperto per uso logistico-militare da parte delle milizie curdo-siriane della zona.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS