Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il segretario di Stato Usa John Kerry ha affermato che gli Stati Uniti sono "in guerra" contro l'Isis, così come sono in guerra con al Qaida, e ha allo stesso tempo ribadito che gli Usa non hanno alcuna intenzione di coordinarsi con il regime siriano.

"Non ci coordineremo con la Siria", ha detto nel corso di una intervista alla Face the Nation della Cbs, aggiungendo che "certamente" in caso di raid aerei in territorio siriano gli Usa agiranno in modo da prevenire interferenze da parte del regime siriano.

Kerry ha aggiunto che gli Usa "si accerteranno che non stiano per fare cose di cui potrebbero poi pentirsi". Tuttavia, ha detto Kerry, "non ci coordineremo...faremo ciò che non hanno fatto loro, che hanno avuto molte opportunità di fare, cioè affrontare l'Isis e indebolirlo ed eliminarlo come minaccia".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS