Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Celle di pochi metri quadrati senza ventilazione e una stanza della tortura "che emana un odore pesante".

È la prigione dell'Isis scoperta dai miliziani curdi dell'Ypg vicino alla cittadina di frontiera di Tal Abyad, nel nord della Siria, strappata una settimana fa ai jihadisti dopo quasi un anno e mezzo.

Le immagini sono state pubblicate dal quotidiano turco Hurriyet. Ritrovato anche un registro in cui venivano censit i prigionieri, per lo più indicati come ladri e assassini. Sui muri, "le regole della jihad".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS