Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Tra le infrastrutture distrutte dall'aviazione russa nei recenti raid in Siria contro "obiettivi terroristici" c'è anche una base di addestramento per attentatori suicidi.

Lo sostiene il portavoce del ministero della Difesa russo, Igor Konashenkov, secondo cui la base si trovava nella periferia di Salma (nella provincia di Latakia) e vi operavano "istruttori stranieri".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS